Cartucce per stampanti, guida alla scelta

Le cartucce per stampanti HP sono la scelta ideale per avere un risparmio effettivo sul medio-lungo periodo. Vediamo pro e contro.

Cartucce per stampanti: quali scegliere?

Ci sono domande alle quali spesso non riusciamo a rispondere e di conseguenza non troviamo soluzioni adeguate sull’utilizzo di cartucce per stampanti laser o a getto d’inchiostro compatibili.
La regina di tutte le domande è certamente:
Che differenza c’è tra una cartuccia per stampante originale e una compatibile?

Quesito al quale segue immediatamente:
Si può ricaricare o rigenerare il toner o la cartuccia?

Cerchiamo di rispondere facendo chiarezza e fornendo dati da fonti attendibili.


Originali vs Compatibili

I toner o le cartucce per stampanti originali sono prodotti direttamente dalle case produttrici delle stampanti. Queste utilizzano tecnologia e materiali di qualità.  Le cartucce compatibili sono invece dispositivi prodotti da terzi e non appartengono alla categoria degli Original Equipment Manifacturer, un marchio riservato alle cartucce prodotte dalla stessa azienda della stampante.
Di seguito sono riportati i Pro ed i Contro di entrambe le scelte, in modo da fornire al lettore il quadro completo della situazione.

Le cartucce per stampanti originali

PRO:

La tecnologia Original Equipment Manifacturer è la migliore in assoluto: inchiostri utilizzati, testine di stampa e qualità complessiva dei materiali sono progettati per essere utilizzati da specifiche stampanti. Una sorta di abito sartoriale cucito su misura. Ciò vuol dire stampa di qualità sia per documenti di lavoro che per fotografie, grafici o stampe di ogni genere. Inoltre la stampante mantiene intatte le proprie caratteristiche e, sopra ogni cosa, la garanzia.

CONTRO:

Il costo di vendita è, di norma, più elevato rispetto a cartucce per stampanti compatibili o toner rigenerati.


Cartucce compatibili e toner rigenerati

PRO:
Prezzo d’acquisto inferiore rispetto ai materiali di consumo originali. Ampia scelta di produttori e tipologia dovuta alla concorrenza vastissima.

CONTRO:
Qualità del materiale di consumo non in linea con i ricambi originali. Esiste inoltre un rischio per la sicurezza, in quanto non esistono indicazioni e garanzie sulla quantità e tipologia dei composti chimici impiegati per il toner e l’inchiostro. Infine la garanzia della macchina decade.

I problemi che è possibile riscontrare con l’utilizzo di cartucce per stampanti non originali sono sostanzialmente:

  • Cartuccia non riconosciuta: la stampante restituirà un messaggio di errore e la stampa sarà impossibile.
  • Cartuccia inutilizzabile fin dal primo utilizzo.
  • Qualità della stampa bassa o addirittura stampe inutilizzabili.
  • Danni alla stampante e al suo chip di riconoscimento.
  • Perdita della garanzia della stampante.